#M5S: Vita da troll

 In POLITICA

Dopo l’ultimo post di Beppe Grillo per commentare la consultazione del Movimento Cinque Stelle con Pierluigi Bersani, eccovi un estratto dei commenti.  Sono interessanti e la dicono lunga sull’elettorato pentastellato, fluido proprio come quello che è tipico di un movimento. Naturalmente i commenti entusiasti del post li trovate sul Sacro Blog ma è interessante notare che quelli critici hanno come unico comune denominatore la delusione per l’occasione storica mancata e cioè quella di consegnare all’opposizione Silvio Berlusconi. D’altronde penso che molti di noi, direttamente e indirettamente, conoscano elettori delusi dalla sinistra che hanno votato Movimento Cinque Stelle ma che sono innanzi tutti per la fine dell’esperienza berlusconiana.

Il mio preferito è Fausto da Trieste che – presumibilmente distrutto dall’eventualità di un ritorno alle urne e di una possibile vittoria del Cavaliere – chiude il suo commento così: “Dio mio in che pasticcio ho portato l’Italia con il mio voto“. Almeno qualcuno che ha capito che chiunque prende la matita e la scheda ha un’enorme responsabilità.

Anche se adesso mi sembra un po’ tardi, no?

 

Non vi voterò più, avete perso un’occasione, ora tornerà Berlusconi….GNEEE….GNEEEE… Siete una manica di vigliacchi. Che rivoluzione volete fare voi?

Missy Elliott, Cittadina del Mondo Commentatore certificato 27.03.13 14:21|

Caro Grilletto,
quello che scrivi non lo capisci più nemmeno tu, il potere ti ha dato alla testa e, per la paura di perdere il controllo sul movimento 5stelline, dici cose senza senso. Ti rifaccio la domanda di sempre: perché sei andato a vedere il Presidente della Repubblica? Quali poteri rappresenti veramente?

PS non sono un troll, esisto, penso e opino, non supino!

matteo mancini 27.03.13 14:21| 

non ho parole. mi vergogno di avervi votato.

c’è un’altro 75% che la pensa diversamente, (per non dire di quelli che hanno votato 5 stelle e non sono d’accordo con la tua linea) li si elimina fisicamente? (allora ditelo chiaramente) o li si rispetta cominciando col non offederli.

Dio mio in che pasticcio ho portato l’Italia con il mio voto.

fausto ., trieste Commentatore certificato 27.03.13 14:20|

Leggo molti commenti tipo : o noi o loro, fino alla fine, costi quel che costi…???
Ma questo cosa centra con la politica che e’ “saper metter le basi per un cambiamento futuro” come ad esempio cambiare la legge elettorale che anche per noi e’ fondamentale? perche’ non cambiare quelle 2 o 3 cose come la ineleggibilita’ dei condannati oltre la legge elettorale prima di ritornare al voto, che si svolgerebbe ancora con l’attuale legge facendo spendere milioni di euro per essere al punto di adesso?
Mi viene un dubbio beppe: o sta venendo fuori che al di la del saper individuare i problemi e le colpe non si sa fare politica, o miri esclusivamente al potere. In questo secondo caso non ti ho seguito per cacciare un potere per sostituirlo con un’altro, e il mio voto sappi che ora e’ in sospeso.

luciano tornese Commentatore certificato 27.03.13 14:20|

Ribadisco, se torna su silvio, o mio caro beppe, pigli e vai fuori dai coglioni te e tutti i crimi di turno, per sempre, e la vostra bella credibilità, sempre nel malaugurato caso in cui silvio salga al colle a prendersi un incarico, ve la ficchiamo su per il c..o.

Carlo Spazzini 27.03.13 14:20| 

Ormai è chiaro che un gruppo di incapaci guidati da uno psicolabile si sia impossessato del mio voto. Ne faccio ammenda e chiedo scusa per aver creduto in qualcosa che in realtà non è mai esistito. Ci credevo con tutto me stesso, anni di blog, firme per referendum, comizio di piazza S. Giovanni, RDL ai seggi delle ultime politiche, litigare su ogni voto. Tutto finito, tutto buttato. Ormai mi sento tradito, è stato tutto inutile. Grillo vuole il giocattolo anche se non ne ha né la capacità, né lo spessore politico, né i numeri per fare anche un misero disegno legge. A proposito, ad oggi non ne hanno presentato neanche uno. Un sogno che si dissolve alle prime luci del mattino. Addio Grillo, ci riporti al voto, consegni l’Italia al nano e ci farai fare una pessima fine. Ti odio e spero che anche tu un giorno debba soffrire la fame come noi comuni mortali.

baghy iad, roma Commentatore certificato 27.03.13 14:18|

Mi pento di aver dato fiducia a gente così. Da me nessun altro voto. Clamoroso errore non permettere un governo. Andremo nuovamente alle elezioni: 5stelle perderà metà dei consensi e tornerà il riccone.
BRAVI!

Aldo Corbetta 27.03.13 14:18| 

GRILLO, NON SOLO CHE NON VUOI INIZIARE A FARE NULLA , MA HAI ANCORA IL CORAGGIO DI PARLARE E CONDANNARE POSSSO ESSERE DACCORDO CON TE SUL FATTO DI QUELLO CHE E’ SUCCESSO IN QUEST’ULTIMI VENT’ANNI UN PO’ DI MENO QUANDO PARAGONI BERSANI A BERLUSCONI

MA TU COSA STAI FACENDO PER CAMBIARE QUALCOSA? NIENTE E ALLORA DEVI STARE SOLO MUTO E ATTENDERE
QUANDO PRENDERAI IL 51% MA NON CREDO CHE QUESTO SUCCEDERA’

UNA COSA E LA COERENZA UNA COSA SCARICARE LA PALLA AGLI ALTRI

LE PERSONE INTELIGGENTI E NON PECORONE CHE TI HANNO VOTATO
L’HANNO CAPITO MOLTO BENE QUANTO VALI

MI HAI DELUSO E ANCHE QUELLI CHE TI SEGUONO

domenico labate 27.03.13 14:17| 

Caro Grillo
Da tempo leggo i tuoi ridicoli deliri veterofascisti su questo blog.
Sei sempre un comico eccellente, niente da dire.. certo, stile e cattivo gusto la fanno da padroni, ma a ridere fai ridere, come quando definisci “schizzi di merda digitale” le voci interne di dissenso, le opinioni di chi non la pensa come te; cosa palesemente non vera, basta farsi un giro sui forum del M5S per vedere che una buona metà della “base” vorrebbe quantomeno discutere sul discorso “fiducia”..
Ma la “base”, si sa (no, non parlo con voi popolo di lobotomizzati del M5S, popolo del “tutti a kasa ka$ta di merda”, popolo del “quel che dice il Guru è verità)nel tuo movimento conta meno di un cazzo.

Detto questo.. quello che mi ha spinto a scivere sul tuo blog non è tanto dirti quanto mi fai un mix di schifo e pena (come mi fanno tutti i fascisti), quanto chiederti a quale ufficio del Pd – L mi devo rivolgere per farmi pagare questo commento.
Inoltre, mi piacerebbe moltissimo sapere se ci sono proprio delle quotazioni..
Se oltre a dirti “fascista” ti mando anche affanculo (tanto mica te la prendi tu no? col Vaffanculo ti sei creato un impero! dovrebbe essere una sorta di “complimento” per te) mi danno un bonus????

Grazie infinite

Vorrei essere pagato dal Pd-L 27.03.13 14:17| 

Io mi chiedo dove siano finiti i discorsi che grillo faceva un tempo, quelli contro le multinazionali e contro il VERO Potere, e cioè quello economico dilatatosi negli anni della ri-affermazione del liberismo sfrenato. I nostri politici si sono rivelati troppo spesso inadeguati, vero. Ma perché adesso questa parte del problema è diventata, nel discorso del M5S, IL problema? Dov’è, ora che sarebbe più necessaria, l’infinita arringa grillina contro lo strapotere degli agglomerati finanziari e industriali che nel mondo distruggono la vita di milioni di persone, e che ora fanno i loro interessi e i loro danni anche nella vecchia Europa, un paradiso che sembrava immune da tutto ciò? E perché le agenzie di rating e l’ambasciata americana esprimono il loro favore verso la figura di Beppe Grillo e il M5S? Ah… saperlo… Forse perché spostando l’attenzione dai grandi temi sociali, e incanalando tutto il malcontento generato dalle disfunzioni del sistema capitalista di stampo neoliberista in direzioni tutto sommato innocue (contro la kasta, x esempio) si produce la perfetta conservazione dello status quo? Un’ultima domanda (bisogna farsele, le domande): perché a Bersani è stato imposto lo streaming dell’incontro, mentre quello tra i deputati del M5S, in cui a sentire la Lombardi è stato tutto deciso all’unanimità, non è stato trasmesso? Mi pareva di aver capito che tutto sarebbe stato di dominio pubblico. Non mi pare che sia così. Forse che le scelte vengono imposte, e il “confronto interno” serve solo a sedare le voci fuori dal coro con un secco ipse dixit? ah… saperlo. Con rispetto, FV

Federico Vegliò 27.03.13 14:17| 

Io credo nel M5S ma non a prescindere. 20 anni di seconda repubblica sono state uno scempio per il nostro paese ed è tempo di fare un grosso reset e ricominciare. Ma l’Italia non è marcia solo in parlamento ma in tutti gli strati istituzionali e sociali. Pensare di cambiare con un colpo di bacchetta magica e dare un colpo di spugna è pura utopia. Tutto il sistema è incancrenito e ci vorrà tempo. Adesso per me si ha l’occasione per ricominciare e cominciare a fare. Il trincerarsi, magari anche a ragione, non fa il bene del paese. E’ l’occasione per “ricattare” il PD sulle vere riforme e metterlo alle strette e vedere se c’è della sostanza dietro o sono tutte chiacchiere. se il PD ha sbagliato questi anni non è certo solo colpa di Bersani ma di tutta la dirigenza che gli sta dietro. Con Renzi cambierebbe tutto? solo di facciata magari.E’ vero, il PD è stato complice del PDL ma le leggi vergogna sono tutte passate sotto la presidenza di Fini e Casini e tante ottenute a colpi di maggioranza. Bersani quando è stato ministro ha fatto bene e ha fatto cose a favore dei cittadini, questo non si puo’ negare. Dire che bersani è uguale a berlusconi è una grossa cazzata. il secondo puo’ continuare a comprare tutto e stare li’ per altri 20 anni. Ricordo beppe quando diceva dal 2005 in poi che era finito ma evidentemente si è sbagliato.

Tiziano C. 27.03.13 14:17| 

Bello il discorsetto moralista e moralizzante di un milionario sessantacinquenne (lui figlio di un nobile industriale della Genova “bene”) pieno di ville con piscina sparse a giro per l’Italia e i quattrini imboscati in Svizzera, Costa Rica o chissa’ dove…

BRAVOOO! VIVA BEPPE!

Flavia Troiano, Modena Commentatore certificato 27.03.13 14:16|

BASTA, LA CAMPAGNA ELETTORALE E’ FINITA’ IL SOLITO RITORNELLO SENTITO E ASCOLTATO PER MESI.
ORA, BISOGNA FARE QUALCOSA PER IL PAESE INTERO.
GRILLO SEI UN SOGNATORE, LE COSE SI CAMBIANO DAL DI DENTRO E NON STANDO FUORI E FACENDO UN IRRAZIONALE OSTRUZIONISMO.

UN POSSESSORE DI BTP

luciano m 27.03.13 14:16| 

HO UNA PAURA TERRIBILE CHE RITORNI A GOVERNARE Mr. B.
Fate di tutto perchè ciò non accada.
VI PREGO…!!!

Massia Ellecibò, Veneto Commentatore certificato 27.03.13 14:14|

Ma vai a fare in culo, buffone. Sei solo un megalomane col culo al caldo che se ne strafotte della sofferenza reale del Paese, un vecchio bavoso pieno di livore senza nulla da dire e da offrire oltre a demagogia e vaffanculo, un politicante da quattro soldi mille volte più vecchio di quelli che vuole sostituire, uno che aveva su un piatto d’argento l’occasione d’oro per liberare l’Italia dal cancro Berlusconi e per costruire un posto migliore, e che se ne è fottuto per mero tornaconto elettorale. Finirai sommerso dal ridicolo, tu e quei quattro incapaci con l’auricolare che hai mandato in Parlamento.

Andrea R.., Milano Commentatore certificato 27.03.13 14:14|

Vi capisco ma da oggi non vi votero’ piu’.

canale luciano 27.03.13 14:14| 
Recommended Posts
CONTATTAMI

Per qualunque informazione scrivimi e ti risponderò al più presto possibile.

Not readable? Change text. captcha txt
0
NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!